Ma guarda come siamo ridotti
A spararci in faccia tutte queste bugie
Che poi sono le mie
A ferirmi di più

Testardi e duri più di diamanti
Costruiamo dighe come nostre fobie
Son tutte acrobazie
Per odiarsi di più

Devi restare sul punto ma non hai la forza di mettere un punto
Sei ridicolo, ridicolo
E se fingi di usare la testa perché non hai voglia di perder la testa
Sei apatico, apatico

Ma io voglio spiegarti in silenzio perché non ha senso un silenzio
Che è fatto tutto di parole, di parole
E poi sento che provi a seguire pian piano la voce che corre sul piano
E che fa troppe note, troppe note
Da troppe ore, ore, ore, ore, ore

Ma guarda dove siamo arrivati
A lanciarci sassi per banali ovvietà!
Malate fantasie
Non mi sfiorano più

Cerchi di perdere tempo ma non ci riesci a prendere tempo
Sei patetico, patetico
Quando tenti di fare il profondo e intanto ritorni a scavare sul fondo
Sei illogico, illogico

Ma io voglio spiegarti in silenzio perché non ha senso un silenzio
Che è fatto tutto di parole, di parole
E poi sento che provi a seguire pian piano la voce che corre sul piano
E che fa troppe note, troppe note
Da troppe ore, ore, ore, ore, ore

Voglio gridare in silenzio perché non ha senso un silenzio così
Ma forse ti amo così
Voglio gridare, gridare, gridare, gridare e
E forse ti amo così

Send Translation Add to playlist Size Tab Print Correct