I gomiti appoggiati al tavolino,
sei lì persa con la testa fra le mani
e con lo sguardo immerso nel caffè
dopo un'altra notte spesa ad aspettare che lui chiami.
La vita è strana ti ha sorpresa oggi senza più domani
e non ti accorgi più neanche di me..
la mattina di Mary.

Mary tu non devi più star male, quando abbracci il tuo dolore tra le pieghe del mio cuore un riparo puoi trovare
dentro l'ombra della sera sarò sempre con te
tu fai parte di me.

E poi ti scrolli come un cagnolino
ripeti sempre i sogni sono vani
e forse cerchi un uopmo che non c'è perchè ti senti vuota e arresa
non so capire perchè non ti ami
tu mi sorridi e sembri un pò sorpresa
intanto sfiori le mie mani
e forse adesso ti accorgi di me..
la mattina di Mary.

Mary tu non devi più star male,quando abbracci il tuo dolore tra le pieghe del mio cuore un riparo puoi trovare
dentro l'ombra della sera sarò sempre con te
tu fai parte di..

Mary tu non devi più star male quando abbracci il tuo dolore
tra le pieghe del mio cuore un riparo puoi trovare
dentro l'ombra della sera sarò sempre con te
tu fai parte di me.

Mary tu non devi più star male quando abbracci il tuo dolore
tra le pieghe del mio cuore un riparo puoi trovare
dentro l'ombra della sera sarò sempre con te
tu fai parte di me.

Submit Translation Add to playlist Size Tab Print Correct