Cantico Dell'Amore (feat. Carmen Consoli)

Marco Di Mauro

vistas 363

Al sopir del giorno cerco la tua bocca
più tenera di un giglio che sboccia.
Scenda su di me come il sole del mattino
fresca come notte dolce più del vino.

Racconto anche alla notte di te con mie parole
inebriato dal profumo del tuo cuore.
Possa io gustare del suo splendido candore
il frutto squisito del nostro amore.

Quanto sei splendido e grazioso
come una stella più di gioielli d'oro.
Quanto soave sei graziosa
mai vidi tanta bellezza in una rosa.

Vieni nei campi andiamo mio caro
prima dell'aurora il giorno sveglieremo.
E sotto quella quercia ancora addormentata
ti mostrerò l'amore di una donna innamorata.

Mia dolce sposa prendimi per mano
insieme a braccia aperte pei campi noi corriamo,
ed il nostro amore a tutti raccontiamo
al cielo, al sole, ai fiori, al grano.

E quando verrà sera e m'addormenterò
più infinitamente io t'amerò
e dopo averti amata col pianto e col sorriso
domanderò al signore da te sia mai diviso

Più della vita l'amore è forte non riuscirà
Mai a spegnerlo la morte

Più della vita l'amore è forte non riuscirà
Mai a spegnerlo la morte