La vita è adesso
Nel vecchio albergo della terra
E ognuno in una stanza
E in una storia di mattini più leggeri
E cieli smarginati di speranza
E di silenzi da ascoltare
E ti sorprenderai a cantare
Ma non sai perchè

La vita è adesso
Nei pomeriggi appena freschi
Che ti viene sonno
E le campane girano le nuvole
E piove sui capelli
E sopra i tavolini dei caffè all'aperto
E ti domandi incerto: Chi sei tu?
Sei tu, sei tu, sei tu

Sei tu che spingi avanti il cuore
Ed il lavoro duro
Di essere uomo e non sapere
Cosa sarà il futuro
Sei tu, nel tempo che ci fa più grandi
E soli in mezzo al mondo
Con l'ansia di cercare insieme
Un bene più profondo

E un altro che ti dia respiro
E che si curvi verso te
Con un'attesa di volersi di più
Senza capire cos'è
E tu che mi ricambi gli occhi
In questo instante immenso
Sopra il rumore della gente
Dimmi se questo ha un senso

La vita è adesso
Nell'aria tenera
Di un dopocena
E musi di bambini contro i vetri
E i prati che si lisciano come gattini
E stelle che si appicciano ai lampioni, millioni
Mentre ti chiederai: Dove sei tu?
Sei tu, sei tu, sei tu

Sei tu che porterai il tuo amore
Per cento e mille strade
Perchè non c'è mai fine al viaggio
Anche se un sogno cade
Sei tu che hai un vento nuovo tra le braccia
Mentre mi vieni incontro
E imparerai che per morire
Ti basterà un tramonto

In una gioia che fa male di più
Della malinconia
Ed in qualunque sera ti troverai
Non ti buttare via
E non lasciare andare un giorno
Per ritrovar te stesso
Figlio di un cielo così bello
Perchè la vita è adesso, adesso, adesso

Send Translation Add to playlist Size Tab Print Correct
Written by: Claudio Baglioni. Isn't this right? Let us know.
Sent by Renata. Revised by 4 people . Did you see an error? Send us your revision.